Blog: http://scagliedivetro.ilcannocchiale.it

Sfogo prima di dormire..

 

Eccomi qua.. ogni tanto ricordo di avere un blog.. (scherzo)! Scrivo dopo che mi sono fatta passare l'incazzatura, dopo aver pianto per il nervoso misto a delusione. Esco ancora col ragazzo di cui ho parlato nelle pagine precedenti. Le cose vanno ma non si sa dove.. secondo me al momento da nessuna parte. Non vedo senso e filo logico alla situazione e la cosa mi fa soffrire... Da quando gli ho parlato è più presente, ma non mi piace il modo in cui lo è. Vorrei che mi desse sicurezze e concredizzasse il nostro rapporto, ma non lo fa. Sento che devo dargli ancora tempo, ma non so se riuscirò a rischiare ancora che i miei sentimenti vengano presi a calci. Ho voglia di essere felice ma la cosa sembra irraggiungibile, dove mi metto sbaglio. Se mi guardo in torno vedo gente felicemente in coppia, in verità conosco solo coppie, si perchè tutte le persone amiche che un tempo come me erano single adesso sono impegnate e mi ritrovo sola, e mi chiedo quando potrò esserlo come loro. C'è un tempo per tutti e per tutto, ma non è possibile che il mio tempo debba essere cosi lontano.. E' stato lui a trovarmi, ma adesso mi sento come se fossi solo io a rincorrerlo! Il mio cuore è stanco. E non dovrebbe esserlo a soli 23 anni.. ad agosto ne farò 24, il tempo passa la solitudine resta e poi va a finire che ti accompagna per sempre. A volte penso a mia zia che ha 90 anni e mi chiedo, com'è possibile che lei abbia vissuto tutta la vita senza amore. Ha visto tutti i suoi 6 o 7 fratelli (non li ho conosciuti tutti ma solo 2) fidanzarsi sposarsi e avere figli e lei invece è rimasta sola sentimentalmente parlando, per il resto fortunatamente ha noi. Non voglio che la mia vita sia cosi. Io non lo so perchè non si è sposata o fidanzata, e non voglio chiederglielo perchè non voglio metterla in imbarazzo o aprire eventuali ferite.. ma dubito che sia tutta colpa sua. Mi spaventa la solitudine. Mi chiedo se è colpa degli uomini che alla mia età per la maggior parte vogliono tutti divertirsi, o mia che ho sicuramente qualcosa che non va e non capisco cosa. Una cosa è certa, ho fretta si fare un sorriso vero e non uno dato solo dalla mia spontanea allegria. Il carattere è carattere, ma la gioia pura è data da qualcos'altro.

Pubblicato il 11/4/2009 alle 0.44 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web